STUDIO FOTOGRAFICO

Non essendo esperti di fotografia, gli inizi furono molto modesti per poi migliorarci col tempo ma sempre con mezzi semplici e nemmeno molto costosi (alle volte si spende di più per un singolo modellino da collezione). Ci sono stati degli step evolutivi, dalla prima modesta Canon Power Shot A300 che dal 2007 fu sostituita con la storica Fujifilm FinePix F20 (sfruttata tantissimo), all'ultima in uso presa nel 2018 che è una Panasonic Lumix TZ57.
Nessun salto alla Reflex dunque, quella la lasciamo agli appassionati del settore o chi decide di fare investimenti importanti in questo (magari noi dirottiamo sull'attrezzatura da modellismo, ognuno il suo). Per ora ci basta così ed è molto pratico, siamo soddisfatti del risultato ottenuto ed inoltre la possibilità di fare video in Full HD è molto gradita.





Di sicuro la fotocamera non è sufficiente a fornire una resa ottimale per scatti interni al dettaglio, serve anche una buona fonte luminosa (temperatura luce diurna) ed un sfondo adatto che sia opaco e non riflettente. Come colore di solito scegliamo il grigio antracite, ma se ne possono testare altri a seconda della capacità della proprio obiettivo. Una volta ottimizzate le opzioni di messa a fuoco, macro, esposizione, bilanciamento bianco etc della nostra digitale, nessun ritocco grafico sarà necessario, salvo in caso una regolazione sul semplice parametro "luci/ombre" di qualsiasi gestore di immagini.
Per allestire un set simile si trova tutto anche su ebay o amazon con una spesa ragionevole, il nostro mini-studio fotografico è composto come segue:
  • Fogli rigidi in polipropilene assemblati a libretto richiudibile.
  • Sfondo cartonato fissato con piccoli magneti (articolo su supermagnete.de).
  • Due lampade da tavolo laterali da 140w (30w a risparmio energetico) e circa 5000 Kelvin, con paralume schermato in rivestimento di nylon bianco.
  • Due superfici riflettenti (cartoncini ricoperti di carta d'alluminio) agli angoli posteriori per non far disperdere la luce.
  • Eventuale treppiede a ragno per fotocamere.
  • Un rialzo acrilico trasparente per il modello (posizionato circa al centro dell'area illuminata), che favorisce la giusta inclinazione dell'inquadratura con un riflesso luminoso sottostante.





Gundam RX-78 Evolve [1/100 GK]

Un progetto che è andato molto a rilento, facendolo nei ritagli di tempo qua e là, ma a cui tenevo molto. Si tratta di un set in resina che converte un gunpla MG RX-78 (One Year War) nel Gundam Evolve. Purtroppo questo dress kit fornitomi non era di buona qualità, forse una stampa vecchia, quindi contrariamente alle mie aspettative c'è stato da lavorarci sopra di più per adattarlo negli incastri, per sistemare la superficie e per ricostruire alcuni dettagli mancanti. Altra nota dolente il reparto water decals personalizzato non ha superato il test di posa, grafica confusa, film troppo spesso e pessima resistenza alla vernice protettiva... Si è deciso così di lasciarlo libero da scritte e simboli così come appare nell'animazione. Questo bel design va anche a rielaborare leggermente quello originale donandogli proporzioni migliorate ed un impatto davvero notevole, sistemato a dovere risulta molto soddisfacente sia come kit e sia come Gundam. Mi sono concesso solo piccole libertà sull'aggiunta del bazooka e qualche cambiamento cromatico avvicinandomi di più allo schema classico, tutto in stile pulito e lievemente sfumato come richiesto.

Modelled by SchumyGo

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Gundam Evolve (ガンダム イボルブ Gandamu iborubu)
  • model name = RX-78-2 Gundam
  • model line = model kit MG (Master Grade) + GK conversion
  • model scale = 1/100 (h 19 cm)
  • model brand = Bandai / Neograde





MAZINGER Z GX-70 DC [Anime Custom] マジンガーZ

Primo nostro Soul Of Chogokin Dynamic Classic sotto i ferri! Un attimo di studio in più poiché non facilmente scomponibile come i passati GX, è necessario anche rimuovere i tappi copri viti per poi ricostruirli e riposizionarli alla fine, ma questo non ci ha impedito di procedere nei soliti step prima della pittura personalizzata. Sverniciato pezzo per pezzo (eccetto pochi elementi conservati tra i quali tutte le giunture) e poi proseguito con colori "anime" come da richiesta per ricordare l'immagine della serie TV storica, inoltre si è scelto di rispettare il metallizzato solo in alcune parti come il grigio della testa e dei bordini, nonché quello delle armi.

Customized by SchumyGo 

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Mazinga Z (マジンガーZ Majingā Z)
  • model name = Mazinger Z GX-70
  • model line = Soul Of Chogokin D.C.
  • model scale = n/a (h 17 cm)
  • model brand = Bandai

 > ALBUM VETRINA <

 > ALBUM WIP < 





Ripristino foto - lavori in corso

A causa di alcuni cambi sul dominio, molte foto sono state rimosse dal database, pian piano verranno tutte ripristinate sul nuovo server di Google. Ci scusiamo per il disservizio, ma grazie come sempre per la visita. Salutoni dai Mads! ;)


Sazabi MG ver. Ka [1/100 model kit]

Dopo decisamente molto tempo (e postato per primo nel nuovo blog), approfitto di una commissione per tornare al mio primo amore modellistico, un Gunpla! Non è il mio MS preferito, ma uno dei più famosi e di sicuro impatto, l'imponente Sazabi di Char Aznable (qui in versione Katoki, che strizza l'occhio anche allo stile Evolve).
Eseguiti assemblaggio (piuttosto lungo) e pittura completa, il sistema led per la testa aggiunto mi è stato fornito a parte in quanto non incluso in box. Come al solito tutto ad aerografo e colori a solvente, leggero preshading su tutto, due toni di rosso, applicazione water decals, polveri e chipping medio, finitura opaca.

Modelled by SchumyGo

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Mobile Suit Gundam: Char's Counterattack
  • model name = MSN-04 Sazabi (ver. Ka)
  • model line = model kit MG (Master Grade)
  • model scale = 1/100 (h 25.6 cm)
  • model brand = Bandai






Aphrodai Kabuto Color ver. [custom GX-08MA]

[Stato >> COMPLETATO]
Applicare i colori delle uniformi pilota sui robot è un'idea che ho già da diverso tempo e questa volta, ispirandomi ad una illustrazione del manga Mazinger's Angels, ho avuto l'occasione su richiesta di proporre lo schema della rispettiva tuta maschile. E' una colorazione di fantasia (con un minimo di collegamento logico essendo le tute dei piloti delle stesse serie), anche se immagino possa non piacere soprattutto ai "puristi", l'importante è lavorare bene e che sia contento chi le desiderava.
A mio gusto le MA sono totalmente inutili, quasi prive di colori, decorate con insulsi cuori e dalla storia ridicola... Sfruttarle come manichini per ricavare inedite interpretazioni lo trovo divertente e dal vivo hanno una resa che sorprende (per chi ama i modelli custom ovviamente).
Afrodite dunque riporta tutti i dettagli della tuta di Koji Kabuto completa di casco indossato, offuscando il vetrino con un blu trasparente similmente ad una visiera. Come al solito il modello è stato completamente disassemblato, sverniciato, abraso il cromo pezzo per pezzo e verniciato con colori a solvente concludendo con una brillante lucidatura.

Customized by Jackie

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Mazinger Z (マジンガーZ Majingā Z)
  • model name = Aphrodai A GX-08MA
  • model line = SOC (Soul Of Chogokin)
  • model scale = n/a (h 17 cm)
  • model brand = BANDAI

  > VEDI VETRINA < 







Venus Tsurugi Color ver. [custom GX-12MA]

[Stato >> COMPLETATO]
Applicare i colori delle uniformi pilota sui robot è un'idea che ho già da diverso tempo e questa volta, ispirandomi ad una illustrazione del manga Mazinger's Angels, ho avuto l'occasione su richiesta di proporre lo schema della rispettiva tuta maschile. E' una colorazione di fantasia (con un minimo di collegamento logico essendo le tute dei piloti delle stesse serie), anche se immagino possa non piacere soprattutto ai "puristi", l'importante è lavorare bene e che sia contento chi le desiderava.
A mio gusto le MA sono totalmente inutili, quasi prive di colori, decorate con insulsi cuori e dalla storia ridicola... Sfruttarle come manichini per ricavare inedite interpretazioni lo trovo divertente e dal vivo hanno una resa che sorprende (per chi ama i modelli custom ovviamente).
Venus dunque riporta tutti i dettagli della tuta di Tetsuya Tsurugi immaginando però la testa di Jun Hono senza casco (da qui anche l'idea di rimuovere le classiche antenne per lasciare i capelli liberi), l'unica aggiunta sono le ginocchia in resina costruite da me e una decal per il triangolo sul torace. Caratteristico l'uso di un blu molto scuro a differenza del nero pieno per la cinta. Come al solito il modello è stato completamente disassemblato, sverniciato, abraso il cromo pezzo per pezzo e verniciato con colori a solvente concludendo con una brillante lucidatura.

Customized by Jackie

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Great Mazinger (グレートマジンガー Gureeto Majinga)
  • model name = Venus Ace GX-12MA
  • model line = SOC (Soul Of Chogokin)
  • model scale = n/a (h 17 cm)
  • model brand = BANDAI

  > VEDI VETRINA < 






SHIN GETTER 3 [Custom full action] 真ゲッターロボ

[Stato >> COMPLETATO]
Con un pò di emozione posso presentare questo mio progetto giunto finalmente a conclusione. Si è trattato di modificare pesantemente, ricostruendo e rimodellando pezzi di una statua in resina per ricavarne una postura dritta e simmetrica, ottenendo poi tutte le parti separate ho studiato il modo per inserire un sistema completo di snodi. Data la complessità del lavoro e la sua unicità mi sono concesso diverse pause, sia per ragionare sulle varie soluzioni e sia per poter portare avanti anche altri modelli in modo da non fermare qualsiasi cosa per troppi mesi consecutivi, quindi tra un ritaglio di tempo e un altro sono passati più di tre anni (i primi wip si ricordano tra i post nei forum che frequentavo). L'attesa e la voglia di vederlo nascere quindi aumentavano in modo esponenziale e ringrazio chi mi ha seguito e supportato fin dall'inizio con pazienza e fiducia. Ci sono tante cose da pensare per poter proporre un simile risultato come lavoro del tutto artigianale (quantità di materiale anche non irrisoria), però non si finisce mai di imparare e migliorare, il lungo tempo ha portato esperienza e nuova linfa fino a raggiungere questo di cui ora vado molto fiero!
Dunque come detto il modello è in resina (potrei valutare di sostituire la sezione di cingoli in plastica con una in metallo), completamente snodato compresa la prolunga del braccio, di dimensioni generose (con un ingombro di circa 26*23 cm e 14 in altezza) e in scala con gli altri due gokin Shin Getter di casa Aoshima, per un peso massimo di oltre 2kg completo di armamento missili (escludendo opzione cingoli in metallo da quantificare ancora).
In ultimo per dare una cover alla valigia che lo contiene insieme a tutti i suoi accessori, abbiamo composto una grafica personalizzata arricchita dal disegno della testa protagonista, opera della mano di Fabio Alpha al quale abbiamo richiesto appositamente uno stile sketch e non potevamo sperare in un risultato migliore.

Customized by SchumyGo

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • series = GETTER ROBOT - The last day (真(チェンジ!!)ゲッターロボ~世界最後の日)
  • model name = Shin Getter 3
  • model line = resin kit
  • model scale = n/a (Aoshima gokin)