Sazabi MG ver. Ka [1/100 model kit]

[Stato >> COMPLETATO]
Dopo decisamente molto tempo, approfitto di una commissione per tornare al mio primo amore modellistico, un Gunpla! Non è il mio MS preferito, ma uno dei più famosi e di sicuro impatto, l'imponente Sazabi di Char Aznable (qui in versione Katoki, che strizza l'occhio anche allo stile Evolve). Eseguiti assemblaggio (piuttosto lungo) e pittura completa, il sistema led per la testa aggiunto mi è stato fornito a parte in quanto non incluso in box. Come al solito tutto ad aerografo e colori a solvente, leggero preshading su tutto, due toni di rosso, applicazione water decals, polveri e chipping medio, finitura opaca.

Modelled by SchumyGo

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Mobile Suit Gundam: Char's Counterattack
  • model name = MSN-04 Sazabi (ver. Ka)
  • model line = model kit MG (Master Grade)
  • model scale = 1/100 (h 25.6 cm)
  • model brand = Bandai






Aphrodai Kabuto Color ver. [custom GX-08MA]

[Stato >> COMPLETATO]
Applicare i colori delle uniformi pilota sui robot è un'idea che ho già da diverso tempo e questa volta, ispirandomi ad una illustrazione del manga Mazinger's Angels, ho avuto l'occasione su richiesta di proporre lo schema della rispettiva tuta maschile. E' una colorazione di fantasia (con un minimo di collegamento logico essendo le tute dei piloti delle stesse serie), anche se immagino possa non piacere soprattutto ai "puristi", l'importante è lavorare bene e che sia contento chi le desiderava.
A mio gusto le MA sono totalmente inutili, quasi prive di colori, decorate con insulsi cuori e dalla storia ridicola... Sfruttarle come manichini per ricavare inedite interpretazioni lo trovo divertente e dal vivo hanno una resa che sorprende (per chi ama i modelli custom ovviamente).
Afrodite dunque riporta tutti i dettagli della tuta di Koji Kabuto completa di casco indossato, offuscando il vetrino con un blu trasparente similmente ad una visiera. Come al solito il modello è stato completamente disassemblato, sverniciato, abraso il cromo pezzo per pezzo e verniciato con colori a solvente concludendo con una brillante lucidatura.

Customized by Jackie

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Mazinger Z (マジンガーZ Majingā Z)
  • model name = Aphrodai A GX-08MA
  • model line = SOC (Soul Of Chogokin)
  • model scale = n/a (h 17 cm)
  • model brand = BANDAI

  > VEDI VETRINA < 







Venus Tsurugi Color ver. [custom GX-12MA]

[Stato >> COMPLETATO]
Applicare i colori delle uniformi pilota sui robot è un'idea che ho già da diverso tempo e questa volta, ispirandomi ad una illustrazione del manga Mazinger's Angels, ho avuto l'occasione su richiesta di proporre lo schema della rispettiva tuta maschile. E' una colorazione di fantasia (con un minimo di collegamento logico essendo le tute dei piloti delle stesse serie), anche se immagino possa non piacere soprattutto ai "puristi", l'importante è lavorare bene e che sia contento chi le desiderava.
A mio gusto le MA sono totalmente inutili, quasi prive di colori, decorate con insulsi cuori e dalla storia ridicola... Sfruttarle come manichini per ricavare inedite interpretazioni lo trovo divertente e dal vivo hanno una resa che sorprende (per chi ama i modelli custom ovviamente).
Venus dunque riporta tutti i dettagli della tuta di Tetsuya Tsurugi immaginando però la testa di Jun Hono senza casco (da qui anche l'idea di rimuovere le classiche antenne per lasciare i capelli liberi), l'unica aggiunta sono le ginocchia in resina costruite da me e una decal per il triangolo sul torace. Caratteristico l'uso di un blu molto scuro a differenza del nero pieno per la cinta. Come al solito il modello è stato completamente disassemblato, sverniciato, abraso il cromo pezzo per pezzo e verniciato con colori a solvente concludendo con una brillante lucidatura.

Customized by Jackie

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Great Mazinger (グレートマジンガー Gureeto Majinga)
  • model name = Venus Ace GX-12MA
  • model line = SOC (Soul Of Chogokin)
  • model scale = n/a (h 17 cm)
  • model brand = BANDAI

  > VEDI VETRINA < 






SHIN GETTER 3 [Custom full action] 真ゲッターロボ

[Stato >> COMPLETATO]
Con un pò di emozione posso presentare questo mio progetto giunto finalmente a conclusione. Si è trattato di modificare pesantemente, ricostruendo e rimodellando pezzi di una statua in resina per ricavarne una postura dritta e simmetrica, ottenendo poi tutte le parti separate ho studiato il modo per inserire un sistema completo di snodi. Data la complessità del lavoro e la sua unicità mi sono concesso diverse pause, sia per ragionare sulle varie soluzioni e sia per poter portare avanti anche altri modelli in modo da non fermare qualsiasi cosa per troppi mesi consecutivi, quindi tra un ritaglio di tempo e un altro sono passati più di tre anni (i primi wip si ricordano tra i post nei forum che frequentavo). L'attesa e la voglia di vederlo nascere quindi aumentavano in modo esponenziale e ringrazio chi mi ha seguito e supportato fin dall'inizio con pazienza e fiducia. Ci sono tante cose da pensare per poter proporre un simile risultato come lavoro del tutto artigianale (quantità di materiale anche non irrisoria), però non si finisce mai di imparare e migliorare, il lungo tempo ha portato esperienza e nuova linfa fino a raggiungere questo di cui ora vado molto fiero!
Dunque come detto il modello è in resina (potrei valutare di sostituire la sezione di cingoli in plastica con una in metallo), completamente snodato compresa la prolunga del braccio, di dimensioni generose (con un ingombro di circa 26*23 cm e 14 in altezza) e in scala con gli altri due gokin Shin Getter di casa Aoshima, per un peso massimo di oltre 2kg completo di armamento missili (escludendo opzione cingoli in metallo da quantificare ancora).
In ultimo per dare una cover alla valigia che lo contiene insieme a tutti i suoi accessori, abbiamo composto una grafica personalizzata arricchita dal disegno della testa protagonista, opera della mano di Fabio Alpha al quale abbiamo richiesto appositamente uno stile sketch e non potevamo sperare in un risultato migliore.

Customized by SchumyGo

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • series = GETTER ROBOT - The last day (真(チェンジ!!)ゲッターロボ~世界最後の日)
  • model name = Shin Getter 3
  • model line = resin kit
  • model scale = n/a (Aoshima gokin)

SHIN GETTER QUEEN Ryoma Few [GX-09ma CUSTOM by Bax74]

[Stato >> COMPLETATO.]
Torna da noi il capolavoro di Bax74 Custom, la sua già nota interpretazione della Shin Getter Queen ora in versione Ryoma ispirata alla controparte maschile di casa Fewture. A questa abbiamo collaborato come segue: verniciatura black e sciarpa di aspetto logoro creata con stoffa irrigidita (by Jackie), ali dello Shin Getter SRC modificate nello zaino reso magnetico con nuova forma adatta alla schiena e un busto con base per fare da manichino espositivo (by SchumyGo).
Un connubio davvero vincente, grazie al design originale e l'acribia realizzativa che riesce sempre ad offrire l'esperto modellista Bax.

Customized by Bax74 + Mad's

SCHEDA - INFO MODELLO -
  • serie = Getter Robot (ゲッターロボ Gettā Robo)
  • model name = Minerva GX-09MA
  • model line = SOC (Soul Of Chogokin)
  • model scale = n/a (h 17 cm)
  • model brand = BANDAI

 > VEDI FOTO ALBUM < 

 > VEDI FOTO WIP < 










Recupero video Gekiganger...


Allora, qualche mese fa una merdaccia anonima ha segnalato il mio video del lavoro sul Gekiganger in resina che è stato rimosso da youtube a causa della presenza di sottotitoli nel karaoke dell'estratto sigla. :(
 Non contesto la decisione dell'avente diritti seppur in buona fede, ma in realtà è stato lí per 3 anni in quanto il video trattava di modellismo e non certo diffusione di materiale sottotitolato, quindi c'è stato chi appositamente è andato a sfruttare questo cavillo notando quei 30 secondi ed inviando la segnalazione apposta... Anche se è datato 2013, mi dispiaceva averlo perso e quindi ho ricomposto un nuovo video e pubblicato con l'aggiunta finale che riporta la mia idea di allora e cioè prima o poi di realizzarne anche un custom su base chogokin...purtroppo rimandato piú volte a causa di vari impegni, ma arriverà, animato ancora di piú per l'accaduto... ;)
Ah e buona vacanze a tutti, merdaccia esclusa! XD


Danguard EX Mad's custom - riparazione parziale

Purtroppo doveroso appunto per il mio primo Daguard Yamato custom completo di modifiche tecniche e verniciatura (Bandai ver.),
http://zohbros.blogspot.it/2013/12/danguard-yamato-custom-a.html
più seconda testa:
http://zohbros.blogspot.it/2016/04/danguard-yamato-upgrade-custom-a.html

Vorrei ufficialmente dire che disconosco ormai questo modello come mio in quanto totalmente rimaneggiato e rovinato. Non ho potuto/voluto rifare tutto il lavoro da capo, mi sono limitato a riparare solo braccia e mani compreso un ritocco ai fori delle gambe e un'ennesima nuova testa, giusto per il dispiacere altrimenti di lasciarlo decapitato.  photo danguard_danni 25.jpg
 photo danguard_danni 18.jpg  photo danguard_danni 19.jpg  photo danguard_danni 24.jpg
Di seguito, spiegherò i motivi.
A distanza di tempo dalla consegna, a causa pare di una caduta accidentale il Danguard è stato a mia insaputa inviato a terzi per la riparazione adducendo un motivo di fretta e di lavori in corso con l'altra persona reputata competente... Ci tengo a ripetere come molti già sanno che resto sempre disponibile per tutte le mie commissioni realizzate, ma su questo io l'ho saputo solo a disastro compiuto.
Quando finalmente è tornato alla mia visione ho vissuto l'esperienza modellistica più brutta di sempre... andiamo con ordine:
  • completamente riverniciato (tranne il blu) in versione stellinato, quindi saltato subito lo schema colori Bandai che aveva il nero e il rosso NON metallizzati,
  • tonalità cambiate ed eliminato bicolore del corpo (importante elemento Bandai),
  • attacchi colori sbordati,
  • vernice saltata in prossimità delle viti,
  • plastica di rivestimento sulle gambe da me applicata disciolta in parte come fosse stata sverniciata in un solvente, 
  • petto devastato! sbeccato sul davanti e con cerniere interne quasi divelte,
  • un braccio con vernice crepata,
  • polsi scheggiati,
  • dita delle mani spezzate,
  • punta del satellizzatore rotta e incollata malamente e fatto finire anche un residuo di colla sul fianco con una bella crosta artistica,
  • intero modello inspessito di vernice tanto che il collo ora informe fa fatica a rientrare...

 photo danguard_danni 10.jpg  photo danguard_danni 11.jpg  photo danguard_danni 12.jpg  photo danguard_danni 13.jpg  photo danguard_danni 14.jpg  photo danguard_danni 15.jpg
 photo danguard_danni 16.jpg  photo danguard_danni 17.jpg
MA la cosa peggiore di tutte è stata l'operazione testa. Riassumendo per questo modello io ne avevo realizzate due:
la prima con casco trasformabile magnetico e con la testa completa (praticamente un upsize dello Yamato stesso),
la seconda con un casco più aderente quindi non più trasformabile e design riveduto, all'interno del quale adattato nuovo volto con lineamenti più duri sulla base di un Transformer fornitomi.
Entrambe eseguite passo passo dietro richiesta ed approvazione del committente.
Ebbene a chi ha fatto le "riparazioni" è stata chiesta anche una terza testa, probabilmente un mix delle due (che avevo già riferito al tempo non essere possibile a causa di diversi spazi e funzionalità, serviva farne una terza ex-novo)...
Premesso che una volta consegnato un modello non è più mio ed ognuno è libero di farci quel che vuole, un pò di amarezza per la decisione si prova lo stesso ma mai quanto lo schifo che è stato fatto qui sopra! Di teste Danguard ne posso nascere come funghi anche a seconda della richiesta o dei gusti, migliori o peggiori non mi interessa MA ognuno faccia da sè lavorando sull'originale di fabbrica NON sul MIO lavoro, è quanto di più irrispettoso c'è oltre alla magra figura se i risultati sono anche scadenti!
Dico questo perchè è impossibile non mi accorga, so riconoscere i miei materiali e posso confermare che la nuova testa è stata realizzata distruggendo le mie due esistenti! Sempre rimanendo io all'oscuro di tutto, senza un contatto di alcun genere... Ora, famigerato genio all'opera, se tanto vuoi fare la bastardata almeno fallo bene fo##uta miseria! (scusate la veemenza).
Il primo casco trasformabile è stato aperto nel tentativo di ridurre la larghezza, ma facendo ciò ovviamente la cabina risultava troppo larga e il meccanismo compromesso...perciò ormai inservibile, abbandonato come una cacca...
Preso dunque il secondo casco, strappata selvaggiamente la faccia incollata dentro (sparita poi nel nulla), accorciato per farlo più quadrato come sarà stato richiesto e poi ops... la faccia non entra più, che fare? ideona! Presa la prima testa completa che andava nel distrutto casco trasformabile, mozzata e ridotta ad un triste dado (ma senza togliere il magnetino alla nuca così per ricordo dei bei tempi), non pago modellata la faccia con un'abile mossa di giocatore di pongo, infine una "bella" verniciatura e il gioco è fatto (che poi si siano anche spezzate le corna, quello è un dettaglio rimasto così ovviamente)...
Preciso infine che la prima testa era un'unica realizzazione senza stampi, perciò ora persa per sempre.
 photo danguard_danni 20.jpg  photo danguard_danni 21.jpg
 photo danguard_danni 22.jpg  photo danguard_danni 23.jpg

Chiudo qui, grazie a chi ha avuto la pazienza di leggere tutto.

P.S. gente di questo tipo, continuare a fare dispetti senza motivo non vi farà diventare migliori... io sto nel mio e non rompo a nessuno, imparate a fare altrettanto!